logo_orizzontale_WHITE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA COORTE A.A. 2024/2025
CORSO DI LAUREA in 10841 SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (classe L-19)

SCHEDA INFORMATIVA

Sede amministrativa:  GE
Classe delle lauree in: 

Classe delle lauree in SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (classe L-19)

Durata:  3 anni
Indirizzo web:  https://unige.it/off.f/2018/cds/10841.html.
Dipartimento di riferimento:  DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

PIANO DI STUDI

1° anno (coorte 2024/2025)

Comune ai curricula: EDUCATORE DEI SERVIZI EDUCATIVI PER L'INFANZIA - GE EDUCAZIONE NELL'ARCO DELLA VITA - GE LE COMUNITÀ EDUCATIVE - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
66878 FONDAMENTI DI PSICOLOGIA E SOCIOLOGIA 12 Gli obiettivi formativi del corso di Fondamenti di psicologia e sociologia rimandano agli obiettivi dei due moduli: Per il modulo di Psicologia gli obiettivi formativi sono di Fornire i fondamenti storici ed epistemologici. Approfondire le basi biologiche e passare in rassegna i principali oggetti di studio della disciplina con particolare riferimento al confronto fra i diversi approcci. Per il modulo di Sociologia gli obiettivi sono di illustrare i concetti utilizzati dalla sociologia (cultura e società, gruppi, organizzazioni, famiglia, devianza, disuguaglianze, istruzione, mobilità, migrazioni, economia, lavoro, potere), analizzare la globalizzazione e la sua influenza sulla vita quotidiana.

-

  66879 - PSICOLOGIA GENERALE M-PSI/01 6 6 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Fornire i fondamenti storici ed epistemologici. Approfondire le basi biologiche e passare in rassegna i principali oggetti di studio della disciplina con particolare riferimento al confronto fra i diversi approcci.

-

  66880 - SOCIOLOGIA GENERALE SPS/07 6 6 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Illustrare i concetti utilizzati dalla sociologia (cultura e società, gruppi, organizzazioni, famiglia, devianza, disuguaglianze, istruzione, mobilità, migrazioni, economia, lavoro, potere), analizzare la globalizzazione e la sua influenza sulla vita quotidiana.

-

94718 PEDAGOGIA GENERALE E STORIA DELLA PEDAGOGIA 15 Il modulo di Pedagogia Generale I ha quale proprio obiettivo il conseguimento delle conoscenze fondamentali relative alla Pedagogia Generale, intesa quale scienza generale della formazione, dell’educazione e dell’istruzione culturale dell'uomo. Il modulo di Storia della Pedagogia, dell’Educazione e della Scuola intende fornire conoscenze specifiche e strumenti interpretativi sulle principali teorie della storia della pedagogia, dell’educazione e della scuola che hanno impegnato nei secoli generazioni di pensatori, con particolare attenzione alla trasformazione dei modelli educativi, della comunicazione, dei media e dell’immaginario narrativo. Il modulo di Storia della Pedagogia, dell’Educazione e della Scuola si prefigge, inoltre, il conseguimento di cognizioni orientate a: - conoscere i principali approcci alla storia della pedagogia e dell’educazione; - saper individuare le specificità educative delle diverse epoche storiche; - saper riconoscere i modelli educativi e la loro trasformazione nel corso della storia; - saper individuare, attraverso l’analisi di fonti dirette, i principali modelli educativi presenti nella contemporaneità. Per ulteriori indicazioni, si rinvia al programma specifico dei singoli moduli di insegnamento.

-

  66871 - PEDAGOGIA GENERALE I M-PED/01 9 9 CFU DI BASE Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Conseguimento delle conoscenze fondamentali relative alla scienza generale della formazione e dell'educazione dell'uomo.

-

  111289 - STORIA DELLA PEDAGOGIA E DELL'EDUCAZIONE M-PED/02 6 6 CFU DI BASE Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
L'obiettivo principale del corso è quello di fornire conoscenze specifiche e strumenti interpretativi per far comprendere come la storia dell'educazione sia intrinsecamente legata ad ogni aspetto della vita civile e che anche situazioni quotidiane, oggetti di uso comune, immagini e racconti rechino, per chi sappia e voglia leggerli, tracce del passato e di comuni radici. Il corso si soffermerà sulle principali teorie sull'educazione che hanno impegnato nei secoli generazioni di pensatori e fornirà indicazioni metodologiche sul reperimento delle fonti, sulla loro analisi, sulla loro interpretazione e sul successivo inserimento nel contesto specifico di precisi modelli educativi. Una particolare attenzione, infine, sarà rivolta all’analisi della questione femminile e dell'educazione 'di genere' nella storia dell'educazione..

-

94717 COMPETENZE DIDATTICHE E FILOSOFICHE 12 L'insegnamento di Competenze didattiche e filosofiche promuove l'acquisizione di conoscenze e competenze fondamentali nell'ambito della didattica generale e del pensiero filosofico. Si articola in due moduli che trasmettono in modo autonomo contenuti e metodologie specifiche. Riguardo all'ambito didattico: illustrare le basi epistemologiche della didattica generale e le dimensioni progettuale, comunicativa e valutativa dell'insegnare e dell'apprendere nei contesti educativi. Riguardo all'ambito teoretico: problematizzare e fare esperienza del pensare criticamente e delle questioni filosofiche ad esso connesse.

-

  94694 - PENSIERO CRITICO E ARGOMENTAZIONE M-FIL/01 6 6 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso si propone di promuovere negli studenti l’acquisizione di competenze e strumenti di riflessione e argomentazione inerenti l’ambito filosofico ma anche trasversali rispetto ad esso. In particolare pone i seguenti obiettivi: - Esplorare le questioni inerenti il pensare critico e la verità - Esaminare e sperimentare le forme di argomentazione proprie della filosofia, in relazione ai suoi concetti basilari e ai presupposti inerenti i discorsi scientifici e comuni - Acquisire la capacità di analizzare criticamente discorsi dati in relazione a presupposti e procedure argomentative e di sviluppare la ricerca di soluzioni argomentate a problemi concettuali, principalmente di portata filosofica

-

  113999 - CONTESTI E PROFESSIONALITA' EDUCATIVE M-PED/03 6 6 CFU DI BASE Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Approfondire le basi epistemologiche della disciplina e la dimensione progettuale, comunicativa e valutativa dell'agire educativo. In particolare, il corso si prefigge di conoscere ed analizzare i contesti d'azione e le competenze didattiche dell'educatore socio-pedagogico alla luce dell'attuale normativa.

-

66882 TEORIA E CONOSCENZA STORICO-GEOGRAFICA 12 "Attraverso una riflessione sullo statuto scientifico della storia e della geografia e sugli stretti rapporti interdisciplinari che caratterizzano tali discipline, l'insegnamento - diviso in due moduli - intende fornire le categorie metodologiche e analitiche utilizzate dal sapere storico-geografico e stimolare negli studenti l'approccio critico alle fonti"

-

  66887 - GEOGRAFIA UMANA M-GGR/01 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso di geografia umana si prefigge di fornire la conoscenza di attività umane ed espressioni della cultura in relazione alla riflessione antropologica sui fattori geografici, in prospettiva multiculturale. Le attività formative proposte e lo studio individuale consentiranno di acquisire adeguate conoscenze riguardanti i principali strumenti della geografia umana. Tali competenze permetteranno di sviluppare capacità critiche al riguardo delle principali categorie concettuali della geografia.

-

  114000 - STORIA CONTEMPORANEA M-STO/04 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
L’insegnamento intende fornire le conoscenze e gli strumenti fondamentali per lo studio e l’interpretazione dei fenomeni di trasformazione politica, sociale e culturale nell’Otto-Novecento. Obiettivi specifici del corso sono la conoscenza e l’analisi delle fonti per lo studio dell’età contemporanea, la comprensione dei fenomeni e dei processi umani nel periodo in esame, l’orientamento diacronico, la capacità di stabilire relazioni tra fatti storici, l’analisi dei rapporti tra evento e rappresentazione, l’acquisizione degli strumenti e delle metodologie di base dell’indagine storiografica.

-

101698 PEDAGOGIA DELLA PRIMA INFANZIA LABORATORIO M-PED/01 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il Laboratorio Pedagogia della Prima Infanzia ha quale obiettivo l’acquisizione di conoscenze e competenze relative all’infanzia nel suo rapporto con la Pedagogia generale: scienza della formazione, dell’educazione e dell’istruzione culturale dell’uomo.

-

114001 LABORATORIO DI MEDIA E TECNOLOGIE PER LE PROFESSIONI EDUCATIVE M-PED/03 2 2 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il laboratorio intende perseguire i seguenti obiettivi formativi: sviluppare la capacità di lettura critica dei media e delle tecnologie; sviluppare la capacità di costruire percorsi/progetti educativi con il supporto dei media digitali; conoscere ed analizzare criticamente le prospettive relative alla Digital Literacy; saper ricavare e validare informazioni significative provenienti dalla rete; saper organizzare ambienti di apprendimento basati sui dispositivi mobili e 2.0

-

114002 PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA M-PSI/04 6 6 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso mira a fornire conoscenze rispetto al cambiamento psicologico e alle differenze individuali nell’arco di vita e a promuovere competenze per l’agire educativo. Sono illustrati: i principali approcci teorici e le metodologie di ricerca; le conoscenze circa le tappe di sviluppo nelle diverse fasi di vita e le variabili che possono influenzare le traiettorie evolutive; gli approcci utili a promuovere cambiamento e sviluppo. Durante tutto il corso, attenzione è posta a come Educatori ed Educatrici possano avvantaggiarsi delle conoscenze condivise al fine di promuovere benessere psicologico nell’arco di vita, anche alla luce delle differenze individuali.

-

2° anno (coorte 2024/2025)

EDUCATORE DEI SERVIZI EDUCATIVI PER L'INFANZIA - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
58990 SOCIOLOGIA DEL LAVORO SPS/09 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso è focalizzato ad un’analisi critica delle principali tendenze del mercato del lavoro italiano con uno sguardo privilegiato ad alcuni dei protagonisti (giovani, donne, immigrati). Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
67645 PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) M-PED/01 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Sviluppo delle conoscenze epistemologiche relative ai paradigmi teorici e prassici della Pedagogia generale, considerato all'interno dei rapporti fra le scienze pedagogiche e la didattica generale. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66871 PEDAGOGIA GENERALE I
67676 METODOLOGIA DEL GIOCO E DELL'ANIMAZIONE M-PED/03 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Alla fine del corso gli studenti dovrebbero essere in grado di: 1. pianificare attività ludiche da proporre ai bambini per la fascia 0 - 3 anni; 2. scegliere i giochi più adeguati per favorire il raggiungimento degli obiettivi educativi prescelti; 4. proporre e condurre giochi ai bambini in modo appropriato; 5. valutare le attività di gioco con i bambini e con i pari. 6. inquadrare il gioco nella prospettiva evolutiva, antropologica, psicoanalitica.

-

103945 PROMOZIONE DEI GRUPPI E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' M-PSI/05 10 Il corso intende fornire le conoscenze teoriche e metodologiche della psicologia dei gruppi in ottica psicosociale con particolare riferimento allo studio delle relazioni familiari quale gruppo primario. Il corso intende promuovere la conoscenza delle strategie di ricerca e di intervento per lo sviluppo e la promozione del benessere nei contesti educativi della prima infanzia, attraverso lo sviluppo della capacità di lettura e gestione delle dinamiche di gruppo e attraverso la progettazione di interventi specifici inerenti il sostegno alla genitorialità, con particolare riferimento al momento del ciclo di vita con figli nella prima infanzia, sia nei contesti di normalità che nelle situazioni di fragilità.

-

  98304 - PSICOLOGIA SOCIALE DELLA FAMIGLIA NELLA PRIMA INFANZIA M-PSI/05 5 5 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso si propone di approfondire la prospettiva psicosociale nello studio delle relazioni familiari alla luce dei più importanti modelli teorici e dei processi di relazione con le istituzioni educative della prima infanzia. Il corso intende fornire conoscenze teoriche e metodologiche degli aspetti salienti della vita di coppia e della dimensione genitoriale, con particolare riferimento al momento del ciclo di vita con figli nella prima infanzia, sia nei contesti di normalità che nelle situazioni di fragilità. Particolare attenzione verrà dedicata all’acquisizione di competenze per promuovere la relazione tra istituzioni educative e famiglie.

-

  98306 - PSICOLOGIA DEI GRUPPI E PROMOZIONE DEL BENESSERE M-PSI/05 5 5 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso intende fornire le conoscenze teoriche e metodologiche della psicologia dei gruppi in ottica psicosociale con particolare riferimento alle strategie di ricerca e di intervento per lo sviluppo e la promozione del benessere nei diversi contesti lavorativi quali comunità per minori, per migranti, servizi per l'educativa territoriale e familiare, per la formazione professionale, servizi per l'età adulta, anziana e della prima infanzia. In particolare si vuole favorire lo sviluppo della capacità di lettura e gestione delle dinamiche di gruppo, del senso critico e della capacità di affrontare le sfide poste dalla promozione del benessere sia a livello individuale, sia a livello di gruppo, attraverso la progettazione di interventi specifici. Il corso, inoltre, si propone di fornire competenze metodologiche qualitative utili per l’analisi delle dinamiche di gruppo nei diversi contesti lavorativi in cui l'educatore andrà ad operare.

-

98305 FONDAMENTI DI ANTROPOLOGIA FILOSOFICA M-FIL/01 8 8 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso si propone di tematizzare la questione della natura umana, delle sue diverse dimensioni, della collocazione dell'uomo tra mondo naturale e cultura, avvalendosi dei contributi principali che il pensiero filosofico ha elaborato in questo ambito, promuovendo negli studenti la problematizzazione delle questioni, la riflessione critica e argomentata, l'assunzione di una posizione personale. In particolare pone i seguenti obiettivi formativi: - esplorare i principali temi e problemi dell'antropologia filosofica a partire da un quadro di sintesi storico-teoretico delle posizioni in cui si è espressa - chiarire l'approccio epistemologico dell'antropologia filosofica rispetto alle scienze umane che tematizzano l'uomo e il suo rapporto con il mondo - cogliere le questioni e implicazioni antropologiche presenti nei contesti educativi e nelle relazioni che li connotano e sviluppare linee d'azione coerenti con un pensiero critico. Insegnamenti obbligatori propedeutici
94694 PENSIERO CRITICO E ARGOMENTAZIONE
111305 LETTERATURA PER L'INFANZIA (0-3 ANNI) M-PED/02 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il corso è rivolto ai futuri educatori di nido e dei servizi per l’infanzia al fine di fornire gli strumenti linguistici, ludici e iconografici necessari per affrontare la lettura di testi destinati ai più piccoli. Le lezioni si soffermeranno, oltre che sulla conoscenza diretta delle fonti narrative ¬– libri tattili, albi illustrati, fiabe, ecc. ¬– sulle strategie didattiche e le metodologie necessarie per avvicinare i bambini e le bambine alla lettura e al piacere di leggere: dalla conoscenza del libro come oggetto manipolabile alla lettura delle immagini fino all’ascolto attivo e partecipato. Una particolare attenzione sarà rivolta, oltre al libro nella sua configurazione tradizionale, a tutte le forme di narrazione destinate all’infanzia: dall’oralità alle app.

-

101963 PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE EDUCATIVA M-PED/04 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire indicazione teoriche e metodologiche in merito alla progettazione all’interno dei servizi educativi, sia per i gruppi (unità educative) che per i singoli (progetto educativo individualizzato). In particolare, a partire dall’analisi del rapporto contesto-problema-bisogno si approfondiranno modelli di progettazione specifici per le comunità educative per minori e per i servizi alla prima infanzia (nido d’infanzia). Insegnamenti obbligatori propedeutici
113999 CONTESTI E PROFESSIONALITA' EDUCATIVE
102033 STRUMENTI E TECNICHE PER L'OSSERVAZIONE DELLO SVILUPPO M-PSI/04 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Obiettivo del laboratorio è fornire agli studenti le conoscenze e le competenze per l’utilizzo di alcuni strumenti osservativi volti a fornire conoscenze sulla qualità dello sviluppo in specifici domini del funzionamento dei bambini fra 0 e 3 anni.

-

102034 LA ROUTINE AL NIDO D'INFANZIA M-PED/03 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il laboratorio intende fornire competenze di base per progettare, strutturare e utilizzare le routine nei nidi d’infanzia. Nel laboratorio verrà presentata una selezione di strategie/metodologie didattiche per ideare routine efficaci. In particolare, il laboratorio è strutturato in modo da raggiungere i seguenti obiettivi formativi: • Verranno analizzate le strategie didattiche per l’ideazione e l’utilizzo delle routine • Verranno effettuate simulazioni di azioni didattiche • Verranno sperimentate attività che prevedano l’utilizzo di routine • Verranno sviluppati materiali adatti allo svolgimento di routine.

-

102035 OSSERVARE E COMUNICARE AL NIDO D'INFANZIA M-PED/04 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il laboratorio intende fornire competenze di base per, da un lato, osservare le attività dei bambini nei nidi d’infanzia e, dall’altro, comunicare con i bambini e fra colleghi. Nel laboratorio verrà presentata una selezione di strategie/metodologie didattiche per osservare e comunicare in maniera efficace. In particolare, il laboratorio è strutturato in modo da raggiungere i seguenti obiettivi formativi: • Verranno analizzate le diverse tecniche/strategie per l’osservazione e la comunicazione • Verranno effettuate simulazioni di osservazioni/comunicazioni • Verranno sperimentate attività che prevedano l’utilizzo di tecniche di osservazione/comunicazione • Verranno sviluppati materiali/strumenti adatti all’osservazione/comunicazione

-

102037 STORIA DELLA PEDAGOGIA E INFANZIA M-PED/02 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il Laboratorio Storia della Pedagogia e Infanzia ha quale proprio obiettivo il conseguimento delle conoscenze fondamentali relative alle categorie, ai problemi e agli autori della storia della pedagogia considerati nel loro rapporto con l’infanzia.

-


1 CFU tra i seguenti insegnamenti:
90196 LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA INGLESE 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Un lavoro svolto in autonomia e/o in classe attraverso esercizi on-line ed esercitazioni in classe che permettono allo studente di acquisire e consolidare le basi fondamentali della lingua al fine di poter esprimersi con un linguaggio autentico.

-

94897 LABORATORIO LINGUA STRANIERA SPAGNOLO 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Realizzare un lavoro che permetta allo/alle studente/esse di acquisire e consolidare le basi fondamentali della lingua al fine di poter comprendere ed esprimersi a un livello A1-A2 secondo il QCER.

-

 

6 CFU tra i seguenti insegnamenti:
66937 LINGUA INGLESE L-LIN/12 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Linguistiche e Artistiche
Acquisizione delle basi fondamentali della lingua al fine di poter comunicare nelle situazioni della vita quotidiana e comprendere globalmente messaggi scritti e orali.

-

61211 LINGUA SPAGNOLA (BASE) L-LIN/07 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Linguistiche e Artistiche
Acquisizione delle basi fondamentali della lingua al fine di poter comunicare nelle situazioni della vita quotidiana e comprendere globalmente messaggi scritti e orali.

-

 

2° anno (coorte 2024/2025)

EDUCAZIONE NELL'ARCO DELLA VITA - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
67645 PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) M-PED/01 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Sviluppo delle conoscenze epistemologiche relative ai paradigmi teorici e prassici della Pedagogia generale, considerato all'interno dei rapporti fra le scienze pedagogiche e la didattica generale. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66871 PEDAGOGIA GENERALE I
66937 LINGUA INGLESE L-LIN/12 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Linguistiche e Artistiche
Acquisizione delle basi fondamentali della lingua al fine di poter comunicare nelle situazioni della vita quotidiana e comprendere globalmente messaggi scritti e orali.

-

90196 LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA INGLESE 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Un lavoro svolto in autonomia e/o in classe attraverso esercizi on-line ed esercitazioni in classe che permettono allo studente di acquisire e consolidare le basi fondamentali della lingua al fine di poter esprimersi con un linguaggio autentico.

-

98306 PSICOLOGIA DEI GRUPPI E PROMOZIONE DEL BENESSERE M-PSI/05 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Il corso intende fornire le conoscenze teoriche e metodologiche della psicologia dei gruppi in ottica psicosociale con particolare riferimento alle strategie di ricerca e di intervento per lo sviluppo e la promozione del benessere nei diversi contesti lavorativi quali comunità per minori, per migranti, servizi per l'educativa territoriale e familiare, per la formazione professionale, servizi per l'età adulta, anziana e della prima infanzia. In particolare si vuole favorire lo sviluppo della capacità di lettura e gestione delle dinamiche di gruppo, del senso critico e della capacità di affrontare le sfide poste dalla promozione del benessere sia a livello individuale, sia a livello di gruppo, attraverso la progettazione di interventi specifici. Il corso, inoltre, si propone di fornire competenze metodologiche qualitative utili per l’analisi delle dinamiche di gruppo nei diversi contesti lavorativi in cui l'educatore andrà ad operare.

-

111305 LETTERATURA PER L'INFANZIA (0-3 ANNI) M-PED/02 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il corso è rivolto ai futuri educatori di nido e dei servizi per l’infanzia al fine di fornire gli strumenti linguistici, ludici e iconografici necessari per affrontare la lettura di testi destinati ai più piccoli. Le lezioni si soffermeranno, oltre che sulla conoscenza diretta delle fonti narrative ¬– libri tattili, albi illustrati, fiabe, ecc. ¬– sulle strategie didattiche e le metodologie necessarie per avvicinare i bambini e le bambine alla lettura e al piacere di leggere: dalla conoscenza del libro come oggetto manipolabile alla lettura delle immagini fino all’ascolto attivo e partecipato. Una particolare attenzione sarà rivolta, oltre al libro nella sua configurazione tradizionale, a tutte le forme di narrazione destinate all’infanzia: dall’oralità alle app.

-

101963 PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE EDUCATIVA M-PED/04 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire indicazione teoriche e metodologiche in merito alla progettazione all’interno dei servizi educativi, sia per i gruppi (unità educative) che per i singoli (progetto educativo individualizzato). In particolare, a partire dall’analisi del rapporto contesto-problema-bisogno si approfondiranno modelli di progettazione specifici per le comunità educative per minori e per i servizi alla prima infanzia (nido d’infanzia). Insegnamenti obbligatori propedeutici
113999 CONTESTI E PROFESSIONALITA' EDUCATIVE
114078 TIROCINIO II ANNO 5 5 CFU ALTRE ATTIVITA' Tirocini Formativi e di Orientamento
Acquisire esperienze pratiche in situazione esterna al contesto universitario

-

114115 GENITORIALITA' E RELAZIONI FAMILIARI M-PSI/07 6 Il corso integrato mira a promuovere nei futuri Educatori ed Educatrici maggiore consapevolezza e competenza circa il funzionamento familiare considerando la molteplicità di modelli familiari esistenti. Partendo da un excursus storico, vengono presentati gli strumenti utili ad indagare il funzionamento familiare in interazione con i diversi contesti di vita. Sono inoltre illustrati le principali linee di ricerca e i principi alla base dei metodi di intervento per supportare relazioni familiari sicure e resilienti.

-

  114116 - PSICODINAMICA DELLE RELAZIONI FAMILIARI M-PSI/07 5 5 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso ha come obiettivo quello di fornire allo studente i principali strumenti conoscitivi e di intervento per: - La comprensione del funzionamento familiare – L’analisi della domanda del sistema familiare – La comprensione della domanda secondo la fase evolutiva del sistema familiare e la tipologia di famiglia - L’utilizzo di strumenti di valutazione e intervento nei contesti familiari.

-

  114117 - PROMUOVERE RELAZIONI PER UNA GENITORIALITA' POSITIVA M-PSI/07 1 1 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il Laboratorio costituisce un completamento esperienziale alla parte teorica dell’insegnamento di Psicodinamica delle Relazioni Familiari, proponendosi quale spazio di partecipazione attiva degli studenti. L’obiettivo principale sarà quello di promuovere e consolidare percorsi di innovazione nei modelli di prevenzione e protezione di una genitorialità fragile per favorire una genitorialità resiliente, positiva e sensibile emotivamente e prevenire esperienze sfavorevoli infantili.

-

114118 FAMIGLIE E SOCIETA' 11 Il corso intende sviluppare e approfondire, attraverso una lettura sociologica, una riflessione critica sui processi di socializzazione primaria e secondaria. Particolare attenzione verrà dedicata ai cambiamenti che tali agenzie di socializzazione hanno vissuto negli ultimi due decenni e come si sono sviluppati e costruiti i modelli familiari e genitoriali contemporanei.

-

  114119 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI EDUCATIVI E FAMILIARI CON LABORATORIO FAMIGLIA E GENITORIALITA': APPROCCI SOCIOLOGICI SPS/08 6 6 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso intende fornire strumenti e concetti per una lettura sociologica dei processi educativi, presentando i principali temi di cui si occupa la Sociologia dell’Educazione. Particolare attenzione verrà data ai processi di socializzazione all’interno delle diverse forme familiari, alle disuguaglianze nei sistemi scolastici, alla socializzazione tra pari e alla presenza di seconde generazioni di immigrati nei contesti educativi. Le attività del laboratorio sono finalizzate a sviluppare un ragionamento critico su alcuni concetti legati ai modelli familiari e genitoriali presenti nella società occidentale contemporanea. Partendo dalla consapevolezza della costruzione sociale di tali modelli si cercherà di approfondirne la conoscenza e la sua evoluzione nel tempo e nei diversi contesti sociali Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114121 - DIRITTO DI FAMIGLIA E MEDIAZIONE FAMILIARE IUS/01 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Approfondire la disciplina della famiglia fondata sul matrimonio e non fondata sul matrimonio, i rapporti personali e patrimoniali dei coniugi, le cause e gli effetti della crisi coniugale, la filiazione e le tecniche di fecondazione assistita.

-

114122 SISTEMI DI WELFARE ED ETICA SOCIALE 12 Il corso si propone di approfondire le basi teoriche e metodologiche per analizzare i caratteri che definiscono i sistemi di welfare contemporanei, a partire dall’analisi delle trasformazioni sociali in corso nella società contemporanea; e di acquisire conoscenze relative alle relazioni fra etica individuale ed etica pubblica necessarie per comprendere le i significati connetti ai concetti di disuguaglianze e di giustizia sociale.

-

  72175 - ETICA SOCIALE M-FIL/03 6 6 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
- acquisire conoscenze relative alle relazioni fra etica individuale ed etica pubblica con particolare riferimento al binomio sicurezza - insicurezza - conoscere le questioni fondamentali relative al rapporto etica - etiche applicate - deontologie professionali - conoscere, sulla base di un approccio interdisciplinare, i principali problemi e dilemmi morali inerenti le disuguaglianze, la giustizia sociale, le pari opportunità - acquisire capacità di analisi di contesto secondo metodologie e modalità proprie delle etiche applicate - acquisire capacità di analisi e di riflessione sulle implicazioni etiche relative alle disuguaglianze sociali, alle pari opportunità, alla povertà - saper applicare le conoscenze e le capacità acquisite all' analisi e risoluzione di dilemmi morali, con particolare riferimento a alla dimensione etico professionale propria dell'educatore socio - pedagogico Insegnamenti obbligatori propedeutici
94694 PENSIERO CRITICO E ARGOMENTAZIONE
  95240 - MUTAMENTO SOCIALE E SISTEMI DI WELFARE SPS/09 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso si propone di offrire alle studentesse e agli studenti le conoscenze teoriche e metodologiche per analizzare i caratteri che definiscono i sistemi di welfare contemporanei, a partire dall’analisi delle trasformazioni sociali in corso nella società contemporanea. L’obiettivo primario è quello di offrire gli strumenti necessari per comprendere il contesto sociale e politico nel quale si troveranno ad operare. A partire dall’analisi delle dinamiche del mutamento sociale, il corso si concentrerà sui concetti principali che definiscono l’architettura dei sistemi di welfare contemporanei, prestando particolare attenzione alle specificità locali e nazionali. Contemporaneamente il corso si propone di affrontare alcune trasformazioni (dinamiche demografiche, lavoro, modelli di convivenza e transizione alla vita adulta, tra gli altri), che per il loro ruolo e per le dinamiche che li caratterizzano impattano in maniera strutturante sulle architetture di welfare state. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE

2° anno (coorte 2024/2025)

LE COMUNITÀ EDUCATIVE - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
67645 PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA) M-PED/01 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Sviluppo delle conoscenze epistemologiche relative ai paradigmi teorici e prassici della Pedagogia generale, considerato all'interno dei rapporti fra le scienze pedagogiche e la didattica generale. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66871 PEDAGOGIA GENERALE I
61211 LINGUA SPAGNOLA (BASE) L-LIN/07 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Linguistiche e Artistiche
Acquisizione delle basi fondamentali della lingua al fine di poter comunicare nelle situazioni della vita quotidiana e comprendere globalmente messaggi scritti e orali.

-

94897 LABORATORIO LINGUA STRANIERA SPAGNOLO 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Realizzare un lavoro che permetta allo/alle studente/esse di acquisire e consolidare le basi fondamentali della lingua al fine di poter comprendere ed esprimersi a un livello A1-A2 secondo il QCER.

-

98306 PSICOLOGIA DEI GRUPPI E PROMOZIONE DEL BENESSERE M-PSI/05 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Il corso intende fornire le conoscenze teoriche e metodologiche della psicologia dei gruppi in ottica psicosociale con particolare riferimento alle strategie di ricerca e di intervento per lo sviluppo e la promozione del benessere nei diversi contesti lavorativi quali comunità per minori, per migranti, servizi per l'educativa territoriale e familiare, per la formazione professionale, servizi per l'età adulta, anziana e della prima infanzia. In particolare si vuole favorire lo sviluppo della capacità di lettura e gestione delle dinamiche di gruppo, del senso critico e della capacità di affrontare le sfide poste dalla promozione del benessere sia a livello individuale, sia a livello di gruppo, attraverso la progettazione di interventi specifici. Il corso, inoltre, si propone di fornire competenze metodologiche qualitative utili per l’analisi delle dinamiche di gruppo nei diversi contesti lavorativi in cui l'educatore andrà ad operare.

-

101963 PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE EDUCATIVA M-PED/04 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
L’insegnamento ha l’obiettivo di fornire indicazione teoriche e metodologiche in merito alla progettazione all’interno dei servizi educativi, sia per i gruppi (unità educative) che per i singoli (progetto educativo individualizzato). In particolare, a partire dall’analisi del rapporto contesto-problema-bisogno si approfondiranno modelli di progettazione specifici per le comunità educative per minori e per i servizi alla prima infanzia (nido d’infanzia). Insegnamenti obbligatori propedeutici
113999 CONTESTI E PROFESSIONALITA' EDUCATIVE
114067 MIGRAZIONI E CULTURE SPS/08 10 Principale obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti una serie di strumenti critici e concettuali per leggere i processi di trasformazione che attraversano la società contemporanea, concentrandosi in particolare sull’esperienza migratoria. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114068 - SOCIOLOGIA DELLE MIGRAZIONI SPS/08 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso intende sviluppare un approccio critico alla studio delle migrazioni contemporanee favorendo la conoscenza della principale letteratura di ricerca sul tema Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114069 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI SPS/08 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Illustrare i concetti utilizzati dalla sociologia (cultura e comunicazione). Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
114070 MIGRAZIONI E PROCESSI INTERCULTURALI 11 Il carattere pluralistico delle società attuali, caratterizzato dal fenomeno delle migrazioni internazionali, ha sollecitato la necessità di avere competenze sui processi multiculturali e interculturali. Pertanto i contesti educativi contemporanei sono sempre più caratterizzati da forme complesse di eterogeneità che appare difficile leggere attraverso le lenti di una sola disciplina. La riflessione su temi quali migrazioni e multicultura coinvolge diversi ambiti disciplinari, uno di questi é la Geografia culturale ed interculturale.

-

  114071 - GEOGRAFIA DELLE MIGRAZIONI E PROCESSI INTERCULTURALI M-GGR/01 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso intende fornire le conoscenze di base dei processi migratori e delle fasi dell'evoluzione della geografia interculturale, intesa come significativo supporto sia nella interpretazione dei fenomeni della globalizzazione socio-culturale sia nella complessa costruzione di identità Insegnamenti obbligatori propedeutici
66887 GEOGRAFIA UMANA
  114072 - PROGETTI PARTECIPATIVI IN SPAZI URBANI MULTICULTURALI M-GGR/01 1 1 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il laboratorio intende fornire le conoscenze necessarie per applicare gli strumenti offerti dalla geografia alla costruzione di percorsi partecipativi in contesti multiculturali Insegnamenti obbligatori propedeutici
66887 GEOGRAFIA UMANA
  114073 - EDUCAZIONE INTERCULTURALE M-PED/03 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
L’insegnamento si propone di fornire la parte teorica sull’analisi dei pregiudizi sulla formazione dei pregiudizi con la fine di tracciare piste di intervento, di ricerca e di riflessione critica nei contesti educativi. L’insegnamento si propone lo scopo di contribuire allo sviluppo delle competenze professionali lì degli educatori nei contesti multiculturali. L’insegnamento si propone inoltre di : di analizzare l’educabilità dell’uomo nella sua particolare condizione esistenziale. di mettere in relazione tra loro il concetto di persona e culture e la loro interazione di affrontare i temi dell’immigrazione, dei pregiudizi e della difficile convivenza fra nativi e immigrati in Italia. Di fornire un analisi di strumenti nel promuovere l’interculturalità nel ambiente scolastico e extrascolastico

-

114074 PEDAGOGIA DELL'INCLUSIONE M-PED/03 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il corso si propone di guidare gli studenti nella capacità di pianificare e saper organizzare progetti educativi volti alla promozione della qualità della vita delle persone con bisogni educativi speciali e disabilità promuovendo la partecipazione attiva, l’autodeterminazione in una prospettiva di Progetto di Vita

-

114075 TEORIA E METODI PER L'INTERVENTO SULLE CONDIZIONI DI DISABILITA M-PSI/04 6 Il corso integrato mira a promuovere conoscenze e competenze sulle condizioni associate alla disabilità e sulle misure che sostengono l’inclusione. Particolare attenzione è riservata alla comprensione del funzionamento psicologico e alla progettazione di interventi per promuovere autonomia e benessere nel contesto di vita.

-

  114076 - PSICOLOGIA DELLE DISABILITA' M-PSI/04 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Il corso mira a promuovere nei futuri Educatori ed Educatrici maggiore consapevolezza rispetto ai termini: tipico, atipico, ritardo, disturbo, disabilità e anche inclusione. Partendo da un excursus storico, sono presentati i sistemi diagnostici attuali e gli strumenti utili a delineare il livello di funzionamento e adattamento della persona in interazione con i diversi contesti di vita. Sono inoltre illustrati i principali disturbi e le linee di ricerca. Infine, sono descritti i principi alla base dei metodi di intervento. Nel suo complesso il corso mira a fornire agli Educatori e alle Educatrici maggiori competenze per comprendere il funzionamento psicologico e per promuovere una maggiore autonomia e benessere nel contesto di vita.

-

  114077 - PROGETTARE INTERVENTI DI COMUNITA' PER PERSONE CON DISABILITA' M-PSI/04 1 1 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Il laboratorio consente di sperimentare strumenti utili a conoscere il profilo di funzionamento e a progettare in ambito educativo, al fine di contribuire come Educatori ed Educatrici alla realizzazione di contesti inclusivi.

-

114078 TIROCINIO II ANNO 5 5 CFU ALTRE ATTIVITA' Tirocini Formativi e di Orientamento
Acquisire esperienze pratiche in situazione esterna al contesto universitario

-

114114 PSICOLOGIA DELLE MIGRAZIONI:DALL'INDIVIDUO ALLA COMUNITA' M-PSI/05 2 2 CFU ALTRE ATTIVITA' Altre Conoscenze Utili per l'Inserimento Nel Mondo del Lavoro
Il laboratorio si propone di affrontare il tema delle migrazioni in ottica psico-sociale, anzitutto proponendo strumenti di analisi e attività di valorizzazione dei processi interculturali. Inoltre, in un'ottica interattiva e applicativa, ci si propone di sviluppare progetti di intervento basati sia sull'ipotesi del contatto finalizzati a migliorare i rapporti intergruppi tra persone migranti e autoctoni, sia la convivenza interculturale, stimomando lo sviluppo di empowerment, con particolare attenzione al benessere psicologico di tutti gli individui coinvolti.

-

3° anno (coorte 2024/2025)

EDUCATORE DEI SERVIZI EDUCATIVI PER L'INFANZIA - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
59030 ATTIVITÀ DI TIROCINIO 10 10 CFU ALTRE ATTIVITA' Tirocini Formativi e di Orientamento
Acquisire esperienze pratiche in situazione esterna al contesto universitario.

-

98298 PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO TIPICO E ATIPICO M-PSI/04 10 Il corso è volto a fornire un quadro di riferimento teorico e metodologico per lo studio dei processi di sviluppo psicologico nella fascia 0-3 anni. Il corso ha anche l’obiettivo di illustrare le caratteristiche delle principali situazioni di sviluppo atipico a esordio precoce.

-

  98299 - PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO PER L'ETA' PRESCOLARE M-PSI/04 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso intende fornire conoscenze sullo sviluppo cognitivo ed emotivo-relazionale nei primi tre anni di vita; si intende inoltre fornire elementi per comprendere i meccanismi di cambiamento e le influenze reciproche fra i diversi domini del funzionamento individuale; infine, si intende far acquisire competenze di carattere metodologico sull’osservazione dello sviluppo nei contesti educativi.

-

  98300 - PSICOLOGIA DELLE DISABILITA' PER LA PRIMA INFANZIA M-PSI/04 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso intende fornire conoscenze sullo sviluppo atipico nei primi tre anni di vita e sui principali fattori di rischio associati ad alcuni disturbi dello sviluppo ad esordio precoce come l’autismo, il disturbo specifico del linguaggio, ecc.

-

103942 SOCIOLOGIA DELLA CITTADINANZA 10 La sociologia della cittadinanza si occupa della trasformazione della cittadinanza nelle società contemporanee. In entrambi i moduli del corso, si partirà dall’attuale dibattito sociologico sulla cittadinanza, per arrivare a problematizzare il concetto di cittadinanza negli ambiti specifici dell'infanzia e delle migrazioni. In particolare saranno affrontati: il dibattito sulla cittadinanza oltre lo stato-nazione, il dibattito su pratiche, capacità e possibilità di azione, l'emergere di nuovi campi per il diritto, le principali teorie e ricerche su genere, infanzia, migrazioni e cittadinanza.

-

  98296 - MIGRAZIONI E FAMIGLIE NEI SERVIZI EDUCATIVI SPS/08 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Obiettivo prioritario del corso sarà quello di dare agli studenti- futuri educatori- gli strumenti per una lettura sociologica dei cambiamenti che hanno coinvolto le strutture e le dinamiche familiari dagli anni ’70 ad oggi e i relativi rapporti con le istituzioni educative. In tale prospettiva, i processi migratori costituiscono uno degli elementi cruciali che hanno scandito la trasformazione sia delle forme familiari sia dei contesti educativi. Obiettivo specifico è lo sviluppo dello spirito critico e la capacità di leggere il reale al di là di visioni stereotipate e pregiudiziali. Si cercherà pertanto di sviluppare un’adeguata capacità di osservare le relazioni familiari e l’impatto delle migrazioni nei contesti educativi, necessaria condizione per ri-pensare le pratiche e la progettazione socio-educativa. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  98297 - SOCIOLOGIA DELL'INFANZIA SPS/07 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
Il corso si colloca nell’approccio della New Childhood Sociology. L'obiettivo è fornire gli strumenti conoscitivi propri di questo campo di studi, con una particolare attenzione per la prospettiva di genere. Il fondamentale concetto di Riproduzione interpretativa sarà trattato attraverso i concetti chiave di Generazione- Agentività, Controllo e Cultura dei bambini. Il presupposto è che bambini, all’interno dei diversi sistemi istituzionali a cui partecipano, interpretano la cultura da loro prodotta in rapporto con la produzione culturale degli adulti. L’obiettivo atteso è sviluppare competenze metodologiche adeguate a promuovere l’agentività dei bambini e delle bambine nei contesti educativi. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
103943 SALUTE NEI CONTESTI E NELLE RELAZIONI 10 Il corso integrato mira a fornire allo studente conoscenze e competenze sull’importanza della tutela e promozione della salute nella sua globalità considerando nello specifico il contesto sociale e di relazione della scuola dell’infanzia.

-

  98303 - IGIENE NEI SERVIZI PER L'INFANZIA MED/42 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
L’obiettivo primario del corso è far comprendere ai futuri educatori socio-pedagogici che l’educazione alla salute è un bisogno educativo primario e che essa deve essere inserita nelle attività formative dei servizi dell’infanzia. Far comprendere l’importanza della prevenzione sia per le malattie infettive sia per le patologie cronico-degenerative. Far acquisire i concetti base di igiene scolastica. Gli studenti al termine del corso devono possedere adeguate conoscenze dei principali concetti di promozione della salute e di prevenzione delle malattie infettive in particolare quelle rilevanti nei primi anni di vita. Devono dimostrare di aver compreso che la prevenzione è fondamentale per la tutela della salute del singolo e della collettività. Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e devono possedere competenze sufficienti per progettare e realizzare interventi educativi di promozione della salute o di prevenzione applicati al contesto dei servizi per l’infanzia.

-

  103944 - FONDAMENTI DI PSICOLOGIA CLINICA DELLE RELAZIONI PRECOCI M-PSI/08 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
L’insegnamento si propone di fornire un quadro di riferimento della psicologia clinica delle relazioni precoci bambino-caregiver in una prospettiva saluto-genica. Particolare attenzione sarà dedicata all’osservazione del bambino e delle sue relazioni nel contesto educativo come metodo clinico. Il corso si focalizzerà sull’intersoggettività, la co-regolazione e l’autoregolazione di bisogni ed emozioni, i principi di rottura e riparazione, gli stati affettivi intensi, il sistema di regolazione dello stress, il clima emotivo-relazionale nel contesto dei servizi per l’infanzia come fattore di promozione di salute e benessere.

-

98301 DIDATTICA INCLUSIVA M-PED/03 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il Corso si prefigge di illustrare i criteri epistemologici che fanno da sfondo al costrutto di didattica inclusiva, intesa come didattica di qualità per tutti, e non soltanto per allievi con disabilità o bisogni educativi speciali. Gli obiettivi formativi consistono nel mettere in condizione di allievi di conoscere e padroneggiare modelli di progettazione educativa inclusivi, metodologie didattiche e tecnologie capaci di valorizzare e capitalizzare le differenze individuali, con particolare riferimento alle situazioni dove tali differenze sono in relazione con barriere all’apprendimento e alla partecipazione alla vita socialeIl Corso si prefigge di illustrare i criteri epistemologici che fanno da sfondo al costrutto di didattica inclusiva, intesa come didattica di qualità per tutti, e non soltanto per allievi con disabilità o bisogni educativi speciali. Gli obiettivi formativi consistono nel mettere in condizione di allievi di conoscere e padroneggiare modelli di progettazione educativa inclusivi, metodologie didattiche e tecnologie capaci di valorizzare e capitalizzare le differenze individuali, con particolare riferimento alle situazioni dove tali differenze sono in relazione con barriere all’apprendimento e alla partecipazione alla vita sociale.

-

114003 PROVA FINALE 3 3 CFU PROVA FINALE Per la Prova Finale
Lo studente deve dimostrare attraverso tale elaborato la raggiunta capacità di approfondire –guidato da un docente relatore – una tematica specifica tra quelle affrontate nei corsi o oggetto di esperienze pratiche o di tirocinio formativo.

-

Lo studente deve conseguire anche 12 CFU A SCELTA

3° anno (coorte 2024/2025)

EDUCAZIONE NELL'ARCO DELLA VITA - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
66922 FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/01 6 6 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Gli studenti riceveranno informazioni essenziali circa la discussione contemporanea sulla natura umana e sui concetti più rilevanti coinvolti in essa. Essi dovranno acquisire la capacità di riflettere in modo critico su questioni filosofiche, e utilizzare il vocabolario adatto per discutere di casi concreti ed esempi. Gli studenti impareranno ad utilizzare le proprie competenze per costruire opinioni su temi filosofici fondate su argomentazioni coerenti e solide. Acquisiranno la capacità di orientarsi in testi filosofici e argomentativi in generale, e di leggerli in modo critico. Insegnamenti obbligatori propedeutici
94694 PENSIERO CRITICO E ARGOMENTAZIONE
58965 FILOSOFIA DELL'EDUCAZIONE M-PED/01 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Strutturazione dei plessi semantici che presiedono alla costruzione pedagogica e filosofica della formazione dell'uomo assunta sotto il Profilo teoretico. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66871 PEDAGOGIA GENERALE I
67645 PEDAGOGIA GENERALE II (DISCIPLINA)
114003 PROVA FINALE 3 3 CFU PROVA FINALE Per la Prova Finale
Lo studente deve dimostrare attraverso tale elaborato la raggiunta capacità di approfondire –guidato da un docente relatore – una tematica specifica tra quelle affrontate nei corsi o oggetto di esperienze pratiche o di tirocinio formativo.

-

114086 TIROCINIO III ANNO 5 5 CFU ALTRE ATTIVITA' Tirocini Formativi e di Orientamento
Acquisire esperienze pratiche in situazione esterna al contesto universitario

-

114123 AMBIENTI DI APPRENDIMENTO PER LIFELONG LEARNING M-PED/03 6 L'insegnamento di "Ambienti di apprendimento per il lifelong learning" intende sviluppare l'acquisizione delle capacità relative alla costruzione di ambienti di apprendimento per tutte le età della vita, in particolare, per gli adulti

-

  114124 - EDUCAZIONE IN ETA' ADULTA E LIFELONG LEARNING M-PED/03 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
L'insegnamento di "Educazione in età adulta e lifelong learning" intende sviluppare l'acquisizione delle conoscenze relative ai nuovi paradigmi dell’Educazione degli Adulti nella prospettiva del lifelong learning. Quindi verranno focalizzate le questioni relative agli aspetti storici, teorici e metodologici relativi all’Educazione degli Adulti. Inoltre, verranno sviluppate le abilità e le competenze per costruire ambienti di apprendimento adatti agli adulti.

-

  114125 - COSTRUIRE AMBIENTI DI APPRENDIMENTO PER ADULTI M-PED/03 1 1 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il laboratorio intende supportare gli studenti nella creazione, allestimento, gestione, conduzione e valutazione di ambienti di apprendimento per adulti. A tal fine, saranno affrontate le metodologie didattiche più funzionali per l'apprendimento degli adulti, come l'action learning, il bilancio di competenze, role-playing, problem-based learning, ecc.

-

114126 SOCIOLOGIA DELL'INVECCHIAMENTO E CULTURA INTERGENERAZIONALE SPS/07 6 - comprendere l'eterogenietà delle caratteristiche strutturali e socioculturali dell'invecchiamento demografico; - apprendere e sperimentare l'applicazione empirica di strategie di ricerca sulla popolazione senior Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114127 - SOCIOLOGIA DELL'INVECCHIAMENTO SPS/07 5 5 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
- Comprendere le diverse prospettive sociologiche sull’invecchiamento - Comprendere i concetti relativi alla dimensione dell’invecchiamento demografico, con riferimenti specifici al contesto italiano e ligure - Comprendere le differenze generazionali sul piano identitario, valoriale e di stile di vita tra la popolazione senior - Comprendere i concetti relativi ai differenziali di salute, condizione socioeconomica, stili di vita, consumo e partecipazione sociale, con particolare riferimento alla relazione tra fragilità clinica e vulnerabilità sociale, nonché ai processi di fruizione e attivazione sociale e culturale dei senior. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114128 - INSIEME E A CONFRONTO: PERCORSI DI FORMAZIONE TRA LE GENERAZIONI SPS/07 1 1 CFU DI BASE Discipline Filosofiche, Psicologiche, Sociologiche e Antropologiche
- comprendere le prospettive culturali dei divesri gruppi per età attraverso pratiche e occasioni di confronto intergenerazionale; - apprendere le modalità di rilevazione, analisi e interpretazione nell'applicazione di tecniche qualitative in indagini sulla popolazione senior Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
114132 PSICOLOGIA DELL'ORIENTAMENTO PROFESSIONALE M-PSI/06 6 Il corso intende sviluppare mappe teorico-concettuali per la comprensione delle variabili psicosociali intervenienti nei processi di transizione e approfondire alcuni modelli e metodi per l’orientamento professionale.

-

  114133 - MODELLI E METODI PER L'ORIENTAMENTO PROFESSIONALE M-PSI/06 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso intende: sviluppare mappe teorico-concettuali per la comprensione delle variabili psicosociali intervenienti nei processi di transizione; approfondire alcuni modelli e metodologie per l’orientamento professionale.

-

  114134 - STRUMENTI PER ORIENTAMENTO PROFESSIONALE M-PSI/06 1 1 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il laboratorio ha l’obiettivo di sviluppare competenze di conduzione di un colloquio orientativo. Saranno proposte esercitazioni in cui applicare i principi di gestione del colloquio e le competenze relazionali chiave per la facilitazione dei processi di orientamento professionale.

-

114135 INVECCHIAMENTO ATTIVO: PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE MED/42 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Acquisizione dei concetti base di prevenzione e di promozione della salute. In un contesto di cambiamento demografico, dove l'età media della popolazione è in crescita, è necessario far comprendere agli studenti l'esigenza di attivare programmi di prevenzione dedicati alla popolazione anziana al fine di favorire un invecchiamento in salute e migliorare la qualità della vita.

-

Lo studente deve conseguire anche 12 CFU A SCELTA

3° anno (coorte 2024/2025)

LE COMUNITÀ EDUCATIVE - GE
Codice Disciplina Settore CFU Tipologia/Ambito Obiettivi Formativi Propedeuticità
98515 SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA E GIUSTIZIA MINORILE SPS/12 6 6 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso fornirà una rassegna delle principali interpretazioni sociologiche della devianza e della delinquenza giovanile, incoraggiando gli studenti ad andare oltre la semplice prospettiva teorica per comprendere le pratiche e logiche di amministrazione della devianza, con una particolare attenzione al sistema della giustizia minorile. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
114003 PROVA FINALE 3 3 CFU PROVA FINALE Per la Prova Finale
Lo studente deve dimostrare attraverso tale elaborato la raggiunta capacità di approfondire –guidato da un docente relatore – una tematica specifica tra quelle affrontate nei corsi o oggetto di esperienze pratiche o di tirocinio formativo.

-

114086 TIROCINIO III ANNO 5 5 CFU ALTRE ATTIVITA' Tirocini Formativi e di Orientamento
Acquisire esperienze pratiche in situazione esterna al contesto universitario

-

114087 SOCIOLOGIA DELLA DEVIANZA SPS/12 6 Essere in grado di studiare in modo indipendente e gestire autonomamente l'apprendimento. Sviluppare la capacità di valutare criticamente come le teorie accademiche siano tradotte nella prassi quotidiana nel governo della devianza. Acquisire conoscenza della struttura e delle pratiche di lavoro sulla devianza e sul controllo. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114091 - LA PRODUZIONE DELLA DEVIANZA: TEORIE, RICERCA E ISTRUZIONI SPS/12 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Il corso esplora una varietà di temi all'interno della sociologia della devianza e mira a incoraggiare gli studenti a muoversi al di là di un semplice approccio teorico alla devianza e al controllo, con lo scopo di comprendere le pratiche di politica sociale e di amministrazione della devianza. Obiettivi formativi: " Essere in grado di studiare in modo indipendente e gestire autonomamente l'apprendimento; " Sviluppare la capacità di valutare criticamente come le teorie e le ricerche accademiche siano tradotte nella prassi quotidiana nel governo della devianza. " acquisire conoscenza della struttura e delle pratiche di lavoro sulla devianza e sul controllo". Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114103 - COME SI DIVENTA DEVIANTI. POLITICHE E PRATICHE DI CONTROLLO SOCIALE SPS/12 1 1 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Storiche, Geografiche, Economiche e Giuridiche
Acquisizione di conoscenze specifiche sulle più importanti politiche di controllo della devianza; Comprensione delle pratiche di lavoro normalmente attuate nel campo della devianza e del controllo. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
114105 PSICOLOGIA SOCIALE E INTERVENTI DI COMUNITA' M-PSI/05 6 Il corso intende fornire le conoscenze teoriche e metodologiche della psicologia dei gruppi in ottica psicosociale con particolare riferimento allo studio delle relazioni familiari quale gruppo primario. Il corso intende promuovere la conoscenza delle strategie di ricerca e di intervento per lo sviluppo e la promozione del benessere nei contesti educativi della prima infanzia, attraverso lo sviluppo della capacità di lettura e gestione delle dinamiche di gruppo e attraverso la progettazione di interventi specifici inerenti il sostegno alla genitorialità, con particolare riferimento al momento del ciclo di vita con figli nella prima infanzia, sia nei contesti di normalità che nelle situazioni di fragilità.

-

  114106 - PSICOLOGIA SOCIALE DI COMUNITA' M-PSI/05 5 5 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Attraverso questo corso lo/la studente/ssa potrà affinare le proprie capacità critiche e di analisi di fenomeni sociali attuali quali, ad esempio, il conformismo, il pregiudizio, la relazione con le tecnologie digitali. La comprensione di questi fenomeni si allargherá dall'individuo al gruppo, fino a includere la comunitá quale contesto cruciale di interazione per la promozione del benessere.

-

  114107 - PROGETTARE INTERVENTI IN COMUNITA' PER MINORI M-PSI/05 1 1 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Didattiche e per l'Integrazione dei Disabili
Il laboratorio intende fornire agli studenti conoscenze ed indicazioni operative utili a formulare progetti di intervento nelle comunità per minori, con particolare attenzione al tema della lettura del contesto e dell'analisi dei bisogni.

-


6 CFU tra i seguenti insegnamenti:
66940 FILOSOFIA MORALE M-FIL/03 6 6 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Acquisizione competenze relative allo studio dell'agire dell'uomo nella sua dimensione etica Acquisizione dei concetti principali di cui si avvale la filosofia morale in modo da consentire allo studente di formarsi gli strumenti conoscitivi di base per affrontare, con maggiore consapevolezza, le discussioni etiche del nostro tempo Conoscenza delle tappe fondamentali della storia delle dottrine morali con particolare riferimento all’etica applicata.

-

114104 GIOVANI IN SALUTE: STILI DI VITA E PREVENZIONE MED/42 6 6 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Acquisizione di concetti base di promozione della salute e prevenzione. Far comprendere agli studenti che l'adozione di uno stile di vita sano e l'adesione ai programmi di prevenzione in età adolescenziale/giovanile sono alla base di una vita adulta e anziana in salute.

-

 

6 CFU tra i seguenti insegnamenti:
114111 GEOGRAFIA SOCIALE M-GGR/01 6 Obiettivo è offrire le chiavi di lettura teoriche e gli strumenti metodologici per comprendere e interpretare le crescenti sfide socio-ambientali dell'abitare contemporaneo, soprattutto nei contesti urbani, e favorire la costruzione di luoghi sociali inclusivi. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66887 GEOGRAFIA UMANA
  114112 - GEOGRAFIA SOCIALE E SPAZI COLLETTIVI M-GGR/01 5 5 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il corso intende fornire la conoscenza di base dei concetti e metodi offerti dalla geografia sociale per consentire la lettura e interpretazione delle principali dinamiche socio-territoriali Insegnamenti obbligatori propedeutici
66887 GEOGRAFIA UMANA
  114113 - RIPENSARE GLI SPAZI COLLETTIVI PER I MINORI M-GGR/01 1 1 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il laboratorio mira a fornire gli strumenti di base per analizzare le principali problematiche dell'abitare e del vivere la città e favorire la costruzione di luoghi sociali inclusivi Insegnamenti obbligatori propedeutici
66887 GEOGRAFIA UMANA
114108 SOCIOLOGIA DELLA VIOLENZA DI GENERE SPS/09 6 Fornire gli strumenti conoscitivi per saper riconoscere la violenza di genere in tutte le sue espressioni e intervenire attivando la rete dei servizi presente sul territorio. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114109 - SOCIOLOGIA DELLA VIOLENZA DI GENERE E DELLO SFRUTTAMENTO LAVORATIVO SPS/09 5 5 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Il mercato del lavoro è profondamente incorporato nella società ed è, dunque, anch’esso attraversato da forme di violenza e di sfruttamento riconducibili a un ordine di genere etero-patriarcale. Obbiettivo del corso sarà offrire gli strumenti culturali per riconoscere forme, espressioni e radici di tale violenza in modo da potere porre in essere, nei rispettivi ruoli educativi, interventi non solo riparativi ma anche preventivi, muovendosi con agilità nelle reti dei servizi presenti sul territorio. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
  114110 - EDUCAZIONE ALLE IDENTITA' E ALLE SESSUALITA' DI GENERE SPS/09 1 1 CFU AFFINI O INTEGRATIVE Attività Formative Affini o Integrative
Nel lavoro educativo è fondamentale che chi opera nel sociale abbia conoscenze approfondite e adeguate su concetti quali identità di genere, orientamento sessuale, eteronormatività e omotransfobia. Obiettivo del modulo è, dunque, fornire tali conoscenze quali strumenti imprescindibili per svolgere il proprio lavoro in un approccio inclusivo e saper porre in essere progetti tesi a far fronte, nonché prevenire, forme di violenza, quale che sia l’ambito lavorativo di riferimento. Insegnamenti obbligatori propedeutici
66880 SOCIOLOGIA GENERALE
 

6 CFU tra i seguenti insegnamenti:
67536 EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITA' M-PED/03 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Il corso si propone di avvicinare gli studenti ai concetti di sostenibilità e di educazione sostenibile. Attraverso una modalità didattica che fa riferimento al paradigma costruttivista, al lavoro in gruppo ed alla partecipazione degli studenti nella costruzione del sapere, si affronterà una problematica di particolare interesse tratta dall'attualità territoriale, che abbia nella sostenibilità una delle principali chiavi di lettura e permetta di sviluppare riflessioni sul rapporto uomo/ambiente e sull'uso sostenibile delle risorse naturali Tali riflessioni permetteranno di ampliare i contenuti del processo di educazione.

-

59003 STORIA DELLE ISTITUZIONI EDUCATIVE M-PED/02 6 6 CFU CARATTERIZZANTI Discipline Pedagogiche e Metodologico-Didattiche
Gli obiettivi principali del corso consistono nella comprensione e nell’acquisizione delle conoscenze riguardanti la storia delle istituzioni educative, con particolare riferimento ai significati assunti dall’idea di “educazione” dell’uomo all’interno della storia dell’Occidente.

-

 

Lo studente deve conseguire anche 12 CFU A SCELTA

InsegnamentI ConsigliatI dal Collegio dei Docenti per inserire fra gli insegnamenti a Scelta dello Studente previsti al III anno:

72085


CRIMINOLOGIA


6


 A SCELTA DELLO STUDENTE

A SCELTA DELLO STUDENTE

ITALIANO


Offrire gli strumenti di ricerca emetodologici necessari per conoscere ed approfondire i fenomeni criminogeni e delinquenziali.

36

114

66932MEDIA E TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA4
A SCELTA DELLO STUDENTEA SCELTA DELLO STUDENTEITALIANO
ll corso intende perseguire i seguenti obiettivi formativi: sviluppare la capacità di lettura critica dei media e delle tecnologie; sviluppare la capacità di costruire percorsi/progetti educativi con il supporto dei media digitali; conoscere ed analizzare criticamente le prospettive relative alla Digital Literacy; saper ricavare e validare informazioni significative provenienti dalla rete; saper organizzare ambienti di apprendimento basati sui dispositivi mobili e 2.0

65629

ANTROPOLOGIA

6


 A SCELTA DELLO STUDENTE

A SCELTA DELLO STUDENTE

ITALIANO


Ciò che attiene allo studio dell’anthropos è spesso a rischio di caduta in un facile riduzionismo, tanto sul versante biologico quanto su quello culturale – ma la separazione fra i due poli oppositivi natura/cultura è solo raramente rimessa in causa. Di fatto, essere umani significa essere prodotti da, e propria volta produrre, uno specifico mondo umano, essere immersi in una particolare ecologia relazionale che dà forma al nostro essere.


36

114

67676Metodologia del gioco e dell'animazione6

A SCELTA DELLO STUDENTE

A SCELTA DELLO STUDENTEITALIANO
Alla fine del corso gli studenti dovrebbero essere in grado di: 1. pianificare attività ludiche da proporre ai bambini per la fascia 0 - 3 anni; 2. scegliere i giochi più adeguati per favorire il raggiungimento degli obiettivi educativi prescelti; 4. proporre e condurre giochi ai bambini in modo appropriato; 5. valutare le attività di gioco con i bambini e con i pari. 6. inquadrare il gioco nella prospettiva evolutiva, antropologica, psicoanalitica.36114